Krapfen salati

Krapfen salati

By 31 ottobre 2017

alto fritti copiabella copiaprimo piano interno copiaLa golosità non è sempre dolce!

Oggi in cucina tutto salato, ricette nuove, esperimenti, cose buone, cose fritte e non per i virtuosi, io non mi sento però affatto virtuosa, ma golosa all'ennesima potenza e preparo questi krapfen leggerissimi che anche nel salato mantengono inalterato il principio che l'interno deve essere   vuoto...quindi impasto leggerissimo in frittura gonfia, rimane  leggermente croccante fuori e vuoto dentro con una semplice farcitura  di mozzarella e prosciutto...la leggerezza fatta Krapfen!

Neanche a dire sono andati a ruba, poi mignon quindi non riescono a saziare o stufare, ma piuttosto con la scusa che son piccini  un boccone e via pronti per un altro assaggio!!

Una ricetta molto semplice per un risultato strepitoso.

Quando posto qualcosa di fritto c'è sempre qualcuno che chiede "e come sono al forno??"  sappiate che mi deludete, ogni tanto un fritto non fa male, non pregiudica o fa precipitare il nostro colesterolo, ogni tanto credetemi, si può!!

vogliamo poi mettere una frittura casalinga? ancor meglio se in friggitrice e che sarà mai...ma se proprio siete ostinatamente decisi a rinunciare a questa golosità vi mostro le foto dei krapfen al forno, altrettanto buoni e leggeri, anzi leggerissimi, sempre con quel vuoto caratteristico dentro per cui sciolgono al morso, non sono le mappazze tutta mollica, son leggeri e delicati in entrambe le versioni, provare per credere ed io le ho provate tutte!! per voi ovviamente...

Ingredients

Instructions

Tempo di preparazione 4 ore

circa 25 krapfen da 40 g

 

Inserire il planetaria il latte, il lievito e lo zucchero e miscelare.

Inserire man mano la farina e l'acqua a filo impastando fino ad ottenere un impasto abbastanza incordato, l'impasto deve aggrapparsi tutto alla foglia e le pareti del boccale devono essere pulite ;

inserire a fiocchetti lo strutto e nel contempo il sale   lavorando bene fino ad ottenere un impasto morbido, liscio, ben lavorato ed incordato, unire il cucchiaino di olio d'oliva e concludere l'impasto raccogliendo con un tarocco l'impasto ponendo in ciotola,  sigillare con pellicola fino al raddoppio, ci vorranno circa 2 ore .

Se volete è possibile sostituire lo strutto con 40 g di olio d'oliva

E' possibile anche far maturare l'impasto in frigo per la notte dove manterremo i 4 °,  o come volete giostrare voi i vostri orari, ma in questo caso con il passaggio in frigo la proporzione sarà di 300 g di manitoba e 200 di 00

Al raddoppio dell'impasto raccogliere e poggiare in spianatoia leggermente infarinata e porzionare  a seconda le nostre esigenze, io vi consiglio per dei Krapfen come in foto di formare  delle palline da 40 ,  pirlare e dopo aver completato di parlare tutte le palline schiacciare leggermente , porre al centro dei dadini di mozzarella e prosciutto e richiudere pizzicando i lembi per farli aderire, pirlare leggermente,  coprire con pellicola e far lievitare nuovamente per  circa 30 minuti  poi friggere in olio d'arachidi a 170° C .

crudo con farcitura copiacrudo aperto copia

crudi copia

 

 

 

 

Se con friggitrice meglio altrimenti per friggere non usate padella, ma piuttosto un tegame alto che possa coprire interamente le nostre palline permettendo una frittura uniforme.

Scolare su carta assorbente prima di servire!

SE preferite cuocere in forno esattamente stessa procedura poi spennellare con latte e tuorlo pari peso o solo latte e cospargere con semini se piacciono.

 

Print
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *